Presentazione delle richieste delle parrocchie e delle candidature dei giovani

Criteri per la selezione dei candidati e requisiti richiesti sono:

  • esperienza in ambito educativo oratoriano;
  • competenze in ambito animativo – educativo;
  • appartenenza ecclesiale;
  • avere un’età compresa tra i 20 compiuti e i 30 anni compiuti;
  • essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Ai candidati è richiesto di compilare e inviare via mail il modulo di candidatura a info@pgcrema.it entro e non oltre il 31 agosto 2018 con gli allegati richiesti:

 Modulo candidatura giovane

I nuovi candidati saranno contattati per fissare un colloquio conoscitivo ai fini della selezione. L’abbinamento alle singole realtà parrocchiali che avranno fatto richiesta considererà le attitudini curriculari in funzione delle attività da svolgere nei rispettivi progetti e contesti e la prossimità geografica.

Alle parrocchie è richiesto di compilare e inviare via mail a info@pgcrema.it entro e non oltre il 31 agosto 2018 il modulo di accreditamento della parrocchia:

 Modulo accreditamento parrocchia

Le domande saranno accolte fino a esaurimento posti disponibili e per un massimo di due educatori per parrocchia.

 

Aspetti amministrativi

I giovani selezionati saranno presenti negli oratori per un monte di 400 ore annuali (tra il 1° settembre 2018 e il 31 agosto 2019), con il compito di accogliere e animare attività ricreative. Nelle 400 ore annue devono essere comprese 6 ore destinate alla formazione degli educatori curata dal Servizio per la Pastorale Giovanile e degli Oratori. Il calendario della formazione verrà comunicato a tempo debito alle parrocchie e agli interessati.

 

Contratto e retribuzione

Il rapporto di lavoro tra la parrocchia e il giovane sarà disciplinato dalla normativa relativa al lavoro subordinato a tempo determinato, part-time, con i relativi adempimenti richiesti. Tutte le pratiche verranno redatte e gestite dalla segreteria PGO.

Tenendo conto delle retribuzioni medie previste dai CCNL utilizzabili per le funzioni educative, il compenso orario al lordo delle imposte e dei contributi previdenziali assicurativi a carico del lavoratore garantito ai giovani dovrà essere non inferiore ad euro 8,50. La retribuzione verrà corrisposta direttamente dalle parrocchie interessate.

Il contributo della Regione Lombardia può essere richiesto fino a copertura del 70% dei costi complessivi sostenuti dalla parrocchia (comprensivi del costo complessivo del contratto con il giovane e di una spesa documentata non superiore a € 482,00 per gli adempimenti amministrativi e la verifica della sicurezza dei luoghi di lavoro – ex D. Lgs. N. 81/08). Il contributo regionale rimborsato per ciascun progetto non può essere comunque superiore a € 3837,00 corrispondente a un costo complessivo di ciascun contratto pari a € 5482,00. Qualora la parrocchia sostenga costi superiori a € 5482,00, la differenza resterà a suo carico.

Il finanziamento regionale corrispondente al 70% del totale, per un massimo di 400 ore, sarà erogato in seguito a presentazione di corretta rendicontazione della parrocchia, secondo un modello che a tempo debito metteremo a disposizione delle parrocchie, con relative indicazioni e scadenze.

Alcune specifiche:

  • Quota relativa a ciascun contratto: € 5482,00 €
  • Costo orario lordo azienda (a titolo esemplificativo e non esaustivo questa voce considera anche i contributi previdenziali ed i premi assicurativi; nonché il rateo 13^, il rateo ferie e il TFR): € 12,50
  • Costo di ciascun contratto per adempimenti burocratici (servizio paghe) e verifica della sicurezza del luogo di lavoro: € 482,00
  • Costo complessivo per ciascun contratto che può essere rendicontato: € 5482,00
  • Quota di ciascun contratto cofinanziata dalla Regione: € 3837,00 (ossia il 70% di € 5482,00)
  • QUOTA DI CIASCUN CONTRATTO FINANZIATA DALLA PARROCCHIA: € 1645,00 (ossia il 30% di € 5482,00)